Assicurazione dentistica, conviene?

assicurazione dentistica

Cos’è l’assicurazione odontoiatrica

Al giorno d’oggi potersi curare come si deve i denti è un lusso destinato a pochi, e con il passare del tempo ai pochissimi che possono permetterselo.
Proprio per questo motivo sempre un maggior numero di italiani tendono a rimandare le cure di cui necessiterebbero, il più possibile o almeno fino a quando subentra il dolore.

In virtù proprio del fatto che il sistema sanitario nazionale copre solo in parte esigua o minoritaria le cure specialistiche odontoiatriche, risulta di importanza alquanto rilevante pensare a sottoscrivere un’assicurazione dentistica di qualità, questo per far si che le spese vengano almeno in una parte rimborsate.

Assicurazione dentistica odontoiatrica

Le spese che dobbiamo sostenere per la tutela della nostra salute possono anche essere ingenti, di conseguenza non è così raro che alcune persone pensino di ricorrere a delle polizze in grado di tutelarle laddove debbano sostenere spese anche ingenti per la salute.

L’ assicurazione dentistica è una soluzione pensata su misura per le persone che vogliano assicurare il loro sorriso ed il benessere della loro bocca. Si tratta di una particolare polizza che consente di ottenere il rimborso per diverse prestazioni a tutela della salute della bocca.

Come sappiamo infatti le spese per il dentista sono fra le più ingenti in assoluto, e il servizio sanitario nazionale copre solamente alcune delle spese che sono necessarie per curare i denti. Una assicurazione dentistica può essere quindi la soluzione per ottenere almeno in parte il rimborso delle spese sostenute per la protezione della bocca.

assicurazione dentistica

assicurazione dentistica

L’assicurazione dentistica e il rimborso

Attenzione alla scelta della migliore assicurazione dentistica e soprattutto delle condizioni del contratto. Esistono delle polizze dentistiche a rimborso diretto e indiretto.

Le prime richiedono che si faccia riferimento, per le prestazioni sanitarie odontoiatriche, a dei dentisti convenzionati sul territorio. In questo caso è direttamente l’assicurazione che provvede a saldare il conto delle spese del dentista: non occorre quindi prima pagare e poi chiedere il rimborso (ma si ha un limite nella scelta del professionista).

Le seconde polizze, invece, fanno sì che si debba procedere al pagamento della spesa e poi si possa ottenere il rimborso che bisogna chiedere a parte. Attenzione al tipo di trattamenti che sono coperti dalla assicurazione dentistica prima di sceglierla, e all’eventuale franchigia o al limite delle spese, perché potrebbero fare la differenza fra una polizza conveniente ed una non conveniente.

Infine, bisogna fare molta attenzione alla possibilità di ottenere il rimborso anche se la prestazione dentistica viene erogata all’estero.

Imedeen

Imedeen, recensione e opinioni

Recensione Imedeen Prime Renewal Gli integratori alimentari per la pelle sono una soluzione efficace che viene utilizzata per contrastare ‘dall’interno’ il fisiologico processo di invecchiamento

Vai all'articolo
macchina del pane

Macchina del Pane

Le migliori macchine del Pane Il pane: l’alimento più comune, più diffuso, più naturale che da sempre accompagna la storia dell’uomo. Chiunque si ciba di

Vai all'articolo
SEO

Corso SEO OnLine

Chi Sono Dopo un decennio passato a lavorare all’interno di una delle storiche agenzie investigative italiane ed un arco di tempo altrettanto ampio rivestendo incarichi

Vai all'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *