Due Diligence Preventiva

Due Diligence preventiva

Cos’è la Due Diligence preventiva

Le attività di Due Diligence, ovvero il complesso delle attività di indagine volte a determinare l’esistenza o meno di una criticità dal punto di vista economico, legale, reputazionale, fiscale o di business, sono usualmente condotte prima di ogni accordo, collaborazione o operazione straordinaria (come M&A) che riguardi un’altra società. 

Si parla di Due Diligence Preventiva per fare riferimento quindi a questo complesso di pratiche che hanno scopo preventivo ovvero lo scopo di prevenire il verificarsi un certo rischio, rispetto ad operazioni di collaborazione o straordinarie, e di rimodulare se necessario i termini di un accordo o di aggiungere clausole di protezione contrattuale. 

Lo scopo di questa tipologia di Due Diligence è quindi quello di accertare, per mezzo di indagini e di un analitico report finale, se ci siano o meno le condizioni per un’operazione – che si tratti di M&A o collaborazione o join venture – e se ci sono profili di rischio che possono comprometterla (rischio che può essere di natura legale, finanziaria, fiscale, reputazionale) e, nel caso, come affrontarli al meglio.

Obbiettivi della due diligence preventiva: quali sono

Obbiettivi della Due Diligence Preventiva sono quelli di valutare con cura i dettagli di un’operazione prima di procedere, di valutare la fattibilità di operazioni straordinarie, considerare o meno se effettuare un aumento di capitale, e via dicendo.

Come abbiamo detto, la Due Diligence è sempre preventiva, proprio perché il suo scopo è valutare eventuali profili di rischio prima di giungere ad un accordo, allo scopo di tutelare una certa azienda o società. 

Essa quindi viene effettuata in una fase prima della chiusura dell’operazione per validare l’intenzione di procedere alla acquisizione o all’operazione straordinaria. Se da questa tipologia di indagine emergono elementi di criticità non per questo è detto che l’accordo vada in fumo.

Si possono anche scegliere degli strumenti di rimodulazione del rischio, mitigazione del rischio, oppure degli strumenti per proteggersi e tutelarsi come clausole contrattuali e via dicendo. Inutile dire che la Due Diligence Preventiva influisce anche sulle condizioni economiche dell’operazione o dell’accordo, e che può portare a rimodulare un’offerta.

Tipi di Due Diligence Preventiva

La Due Diligence Preventiva può essere di diverse tipologie, a seconda degli aspetti che di volta in volta va ad indagare.

  • La Due Diligence Preventiva legale. Valuta tutti gli aspetti di compliance e conformità legale dell’azienda, compresi quelli dell’organizzazione e conformazione societaria, contrattualistica, contenzioso, finanziamenti, proprietà e capitale. 
  • La due diligence finanziaria. Mira ad indagare gli aspetti di qualità ed affidabilità finanziaria della controparte, bilanci, ecc. 
  • La due diligence di business. Questo tipo di Due Diligence Preventiva è volta a valutare l’effettiva convenienza di un accordo con la controparte rispetto al segmento di mercato, l’organizzazione del target, il processo produttivo. 
  • La due diligence reputazionale. Indaga gli aspetti di reputazione ed eventuali criticità della controparte, per mettere al sicuro dal rischio reputazionale l’azienda. 

In genere, è bene effettuare diversi tipi di Due Diligence Preventiva per avere un’immagine chiara, oggettiva, a tutto tondo sulla situazione della controparte. Perciò spesso la Due Diligence Preventiva è quella legale, reputazionale e di business, economica e fiscale sono condotte insieme da parte di investigatori privati e consulenti esperti e indipendenti per poter produrre dei report dettagliati, sulla base dei quali poi formulare un eventuale accordo.

 Non bisogna mai sottovalutare l’importanza di questa operazione per potersi mettere al sicuro da profili di rischio che potevano essere facilmente individuati in un momento anteriore all’esistenza dell’accordo, proprio grazie ad un’operazione di indagine approfondita di questo tipo.

Oggi, la Due Diligence preventiva è ormai la normalità per tutte le operazioni economiche e commerciali che coinvolgano più partner e che abbiano un discreto valore economico.

due diligence

due diligence

 

 

Potrebbe interessarti l’articolo: “Due Diligence

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *