Nuove frontiere dell’intelligenza artificiale

La Bloodstain Pattern Analysis (BPA) cioè  l’“analisi delle macchie di sangue” non è altro che  l’interpretazione in merito alle tracce ematiche in un certo contesto/ambiente o la scena del crimine, il quale permette di raccogliere informazioni, con una certa marginalità in merito alla sicurezza delle info.

In virtù dell’estrema variabilità dei dati scientifici in questi specifici contesti operativi e la ovvia complessità degli specifici calcoli è oltremodo opportuno avere in dotazione apposite strumentazioni di intelligenza artificiale  in grado di abbattere gli errori al minimo.

Questo il fronte dell’evolversi delle indagini non solo a livello mondiale ma anche Italiano.

Grazie a questa evoluzione tecnologica e scientifica sarà più agevole svolgere indagini con la massima precisione ottenendo, di conseguenza, risultati più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *